Comunita Europea Ministero per lo Sviluppo Economico Regione Puglia
Comunicazioni
Pubblicato il 25/09/2017
COMUNICAZIONE - Bando 4.1 - Sostegno di investimenti nelle aziende agricole - Operazione 4.1.A
Si avvisa che il termine finale per la presentazione delle richieste di accesso al portale regionale è scaduto alle ore 12.00 del giorno 24/09/2017, 5 giorni prima della scadenza dei termini stabiliti per la chiusura dell’operatività del portale regionale (DAdG n. 174 del11/09/2017)

Pubblicato il 08/09/2017
Note Bando Giovani - Gestione Deleghe - Aziende Cedenti
Si avvisa che è possibile poter indicare nella delega anche le aziende cedenti che non hanno la PEC nel proprio Fascicolo Aziendale.

Pubblicato il 19/07/2017
Note Bando Giovani - Gestione deleghe
La gestione delle deleghe per il Bando giovani è articolata in 3 fasi:
  1. inserimento della delega
  2. inserimento dei beneficiari
  3. inserimento delle aziende cedenti.
La delega è completa e consente la compilazione dell’EIP solo se sono state completate le tre fasi precedenti.
  1. inserire il CUAA dell’azienda che vuole partecipare al bando. In questa fase il tecnico dovrà indicare se il giovane e già insediato o se ha presentato la domanda di sostegno.
  2. indicare i CUAA dei beneficiari (richiedenti premio).
  3. indicare i CUAA delle aziende che intendono cedere in tutto o in parte il proprio fascicolo aziendale.
Le aziende cedenti devono essere indicate anche se il giovane è già insediato allo scopo di consentire l’accesso al fascicolo aziendale storico per la compilazione dell’EIP.
A tutti i beneficiari sarà inviata una PEC per confermare o rigettare l’incarico al Tecnico.
Alle aziende cedenti che detengono le particelle catastali oggetto di insediamento sarà inviata una PEC per autorizzare o non autorizzare l’accesso al proprio fascicolo aziendale.
Il Tecnico avrà la possibilità di monitorare lo stato di tutte le deleghe attraverso il cruscotto.
Se le PEC inviate ai beneficiari sono state “Confermate” e le PEC inviate alle aziende cedenti sono state “Autorizzate” lo stato della delega risulterà “ACCETTATA” ;
Se un beneficiario rigetta l’incarico lo stato della delega risulterà “BLOCCATA” pertanto il Tecnico deve revocare la delega per consentire l’inserimento di una nuova delega.
Se un azienda cedente non autorizza l’accesso al proprio fascicolo aziendale lo stato della delega risulterà “BLOCCATA” pertanto il Tecnico potrà “Confermare la delega con le sole aziende cedenti che hanno accettato” o “Revocare la delega”.
Se lo stato della delega risulta “ACCETTATA” il Tecnico potrà proseguire con la compilazione dell’EIP.
Se il Tecnico interrompe l'inserimento della delega questa risulterà con lo stato "DELEGA NON COMPLETA" in tal caso il tecnico deve revocare la delega.
Se durante la compilazione si rende necessario modificare e/o integrare i beneficiari o le aziende cedenti occorre cancellare la pratica in corso e revocare la delega.

Pubblicato il 12/06/2017
ATTENZIONE
Si avvisa che i Tecnici che operano come collaboratori di altri studi tecnici non sono autorizzati a lavorare in conto proprio per lo stesso bando e viceversa.

Pubblicato il 25/05/2017
Guida compilazione dell'EIP (Aggiornamento del 30/08/2017)

Pubblicato il 22/05/2017
Regole Policy Password
Al fine di garantire i livelli minimi di sicurezza occorre rispettare i requisiti per la composizione, la validità e l'operatività delle password degli utenti come definiti nella sezione "Policy Password"

Pubblicato il 05/06/2017
Revoca Deleghe (Tecnici)
Le deleghe possono essere CANCELLATE dai Tecnici che le hanno inserite se lo "Stato PEC Delega" è di Tipo "INVIATA" (deleghe non confermate dall'Azienda delegante).
La cancellazione può essere effettuata attraverso la modifica della delega cliccando dapprima la ragione sociale dell'azienda e successivamente il pulsante "Cancella Delega".

Le deleghe possono essere REVOCATE dai Tecnici che le hanno inserite se lo "Stato PEC Delega" è di tipo "ACCETTATA" (deleghe confermate dall'Azienda delegante).
La revoca può essere effettuata attraverso la funzionalità "Revoca Delega Accettata" cliccando sull'immagine Revoca Delega Accettata

Pubblicato il 15/06/2017
Revoca Deleghe (Aziende deleganti)
Le deleghe possono essere ANNULLATE dalle Aziende deleganti attraverso il link "Rigetto Delega" presente nella PEC ricevuta a seguito dell'inserimento della delega.
L'annullamento non può essere effettuato se la stessa Azienda ha precedentemente "Confermato la delega".

Le deleghe possono essere REVOCATE dalle Aziende deleganti attraverso la Funzione di "Revoca Delega" presente nel Portale EIP ed è consentita solo per le deleghe precedentemente confermate dall'Azienda delegante.
Le fasi che caratterizzano la Revoca della delega sono:
- inserire il CUAA, la PEC e il Bando della delega da revocare
- il sistema invierà il Codice di Autorizzazione per la Revoca della delega alla PEC dell'Azienda
- inserire il Codice, ricevuto attraverso la PEC, per completare l'operazione di Revoca.

Pubblicato il 18/01/2017
Helpdesk EIP
Per agevolare l'utilizzo del software è stato attivato un servizio di Helpdesk fruibile attraverso il seguente indirizzo di posta elettronica helpdeskeip@innova.puglia.it. In relazione al problema segnalato sarà valutata la priorità di risoluzione. E' inoltre attivo il servizio di helpdesk telefonico al numero di rete fissa: 080 2016788. Il servizio di assistenza telefonica è assicurato dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle 14,00 alle 17,00 dal lunedì al giovedì e dalle ore 9,00 alle ore 14,00 il venerdì.

Pubblicato il 25/01/2017
Comunicazione
La PEC "psreip.regione@pec.rupar.puglia.it" è utilizzata esclusivamente dai Sistemi informatici per le notifiche. Per il servizio di Helpdesk utilizzare esclusivamente l'indirizzo di posta elettronica helpdeskeip@innova.puglia.it o il numero di rete fissa: 080 2016788.

Pubblicato il 18/01/2017
Guida per Java
File Allegati:

Pubblicato il 11/01/2017
Procedura per accedere al Portale EIP 2014-2020 per gli utenti che hanno operato nel Portale svilupporurale.regione.puglia.it per la programmazione 2007-2013
Gli utenti che hanno lavorato sul Portale “SVILUPPORURALE” (svilupporurale.regione.puglia.it) potranno accedere con le stesse credenziali sul Portale “EIP” 2014-2020 pma.regione.puglia.it).
Il sistema chiederà di completare le informazioni mancanti del proprio profilo (data anagrafici, PEC, iscrizione agli albi professionali, ecc) e di modificare la vecchia password. Successivamente l’utente sarà pienamente operativo per le funzionalità previste nel Portale.

Pubblicato il 11/01/2017
Procedura per accedere al Portale EIP 2014-2020 per i nuovi utenti (utenti che non hanno mai operato sul portale svilupporurale.regione.puglia.it).
Gli utenti che vogliono accedere al portale “EIP” (pma.regione.puglia.it) ma che non hanno operato sul Portale “SVILUPPORURALE” (svilupporurale.regione.puglia.it), devono cliccare sul link "Registrazione Nuovo Utente" della sezione "Entra nel Portale" e compilare il Form di registrazione.
Il Form richiederà le seguenti informazioni:
  • I dati anagrafici;
  • I dati di contatto (PEC, email, telefono, fax, ecc);
  • gli Albi a cui l‘utente è iscritto.
Inoltre dovranno essere allegati i seguenti documenti:
  • documento di identità
A seguito della registrazione l’utente riceverà una PEC dove sarà richiesta la conferma della registrazione (procedura necessaria per verificare l’autenticità della stessa PEC), e successivamente una Email contenente le credenziali per l’accesso al Portale.

Pubblicato il 11/01/2017
Novità inserimento "Deleghe"
Le Deleghe possono essere registrate esclusivamente per le Aziende deleganti con fascicolo AGEA valido completo di PEC.
Dopo l’inserimento della delega sarà inviata una PEC all’Azienda delegante che può:
  • confermare l’attribuzione della delega;
  • rigettare l’attribuzione della delega.
Solo a seguito della conferma della delega sarà consentito l’inserimento della pratica.
Una delega può essere annullata dal Tecnico solo se non esistono pratiche in corso.
Per le deleghe che non hanno avuto un riscontro (la conferma o il rigetto) il sistema invierà, dopo 10 giorni dall’inserimento della delega, una Comunicazione al Tecnico delegato.
Trascorsi 15 giorni (dall’inserimento della delega) in mancanza di un riscontro da parte dell’Azienda il sistema rigetterà automaticamente la delega

Pubblicato il 11/01/2017
Novità Collaboratori
Il titolare di uno Studio professione può concedere ai propri collaboratori, cliccando sul link "Gestione Collaboratori" della sezione "Pannello Utente" l’autorizzazione alla lavorazione delle pratiche dello Studio.
Il Collaboratore non potrà inserire le deleghe per conto dello Studio ma può solo lavorare le pratiche.